Sport & Green living

Sella Ronda e non solo: siete pronti per gli SkiTour più belli delle Dolomiti?

26
gen, 2018

Copertina

Se l'inverno ci piace è anche perché questa stagione vuol dire montagna, neve e... lunghe sciate!

E per trascorrere una giornata o un weekend in vetta, ma soprattutto per la tanto attesa settimana bianca, il Trentino è per molti la meta preferita, non solo per le splendide piste al cospetto delle Dolomiti, ma anche per l'avanguardia degli impianti e per i molti servizi che offre, senza dimenticare i tanti eventi organizzati sul territorio con cui intrattenersi.  Per esempio, per poter vivere le montagne senza (quasi) mai togliersi gli sci dai piedi, in Trentino sono stati creati grandi comprensori da attraversare con un unico skipass.

Nella Val di Sole, sono raggruppate da qualche anno in un’unica Ski Area, Madonna di Campiglio, Pinzolo, Marilleva e Folgarida, con impianti nuovi (come la telecabina Pinzolo-Campiglio Express che vi porta dal Doss del Sabion al comprensorio di Campiglio in soli 16 minuti) e la possibilità di scegliere fra 150 km di piste di tutte le difficoltà (tra cui la Dolomitica, la pista più lunga e più ripida, e il canalone Miramonti, la pista della Coppa del Mondo), tutte, come dicevamo, acquistando un solo skipass valido ovunque. Per chi pratica lo snowboard, non manca poi lo snowpark, uno dei migliori di tutte le Alpi. In questo modo potrete godere appieno del paesaggio del Parco Naturale Adamello Brenta, riconosciuto dall'Unesco Patrimonio Mondiale dell'Umanità.

C'è poi lo Skirama Dolomiti Adamello Brenta che vi permette di sciare su 380 km di piste tra le Dolomiti di Brenta, Patrimonio Unesco e i massicci dell'Adamello-Presanella e Ortles-Cevedale. Le località che compongono il carosello Skirama sono: Madonna di Campiglio e Pinzolo in Val Rendena, Folgarida Marilleva, Pejo e Ponte di Legno/Tonale in Val di Sole e Lombardia, Andalo-Fai della Paganella, Monte Bondone, Alpe Cimbra-Folgaria e Lavarone.

Il Dolomiti Superski è invece lo skipass unico che vi permette di sciare in 12 località per un totale di 1200 km di piste. E se cercate il tour più bello da fare con questo biglietto, tutti vi consiglieranno senza dubbio il Sella Ronda con il Giro dei Quattro Passi, ovvero Pordoi, Sella, Gardena e Campolongo. Non serve essere sciatori esperti, basta saper sciare discretamente bene per poter avventurarsi in uno dei giri sciistici più spettacolari del mondo che vi permetterà di passare, sci ai piedi per 26 chilometri dei 40 totali, da una valle ladina all'altra, Val Gardena, Alta Badia, Arabba e Val di Fassa, impiegandoci in tutto circa 5-6 ore. Siete pronti?

1

Photo Credits: www.campigliodolomiti.it

2

Photo Credits: www.campigliodolomiti.it2

3

Photo Credits: www.visittrentino.info3

Articoli recenti

Sella Ronda e non solo: siete pronti per gli SkiTour più belli delle Dolomiti?
Sella Ronda e non solo: siete pronti per gli SkiTour più belli delle Dolomiti?

Se l'inverno ci piace è anche perché questa stagione vuol dire montagna, neve e… lunghe sciate! E per trascorrere una

In piazza o sulla neve: tante idee per il Capodanno in Trentino
In piazza o sulla neve: tante idee per il Capodanno in Trentino

Vi hanno già chiesto cosa farete a Capodanno? Se la domanda vi mette ansia perché, nonostante manchi una settimana, non

3 idee per il ponte dell’Immacolata in Trentino
3 idee per il ponte dell’Immacolata in Trentino

Dicembre è generoso e ci regala dei lunghi fine settimana: l’Immacolata cade di venerdì e se sei milanese, sei ancora

Disintossicarsi con la natura
Disintossicarsi con la natura

Orari da rispettare, responsabilità lavorative, lo smog della città: tutto questo ci provoca stress e un certo malessere psico-fisico. È

Negrotino: “Mangia e bevi” dal Trentino alla Puglia
Negrotino: “Mangia e bevi” dal Trentino alla Puglia

Cosa succede se chiedi a un barman pugliese di ideare un drink con un vino trentino? Succede che nasce un

Don Trentito, un argentino tra le montagne
Don Trentito, un argentino tra le montagne

Un cocktail che parla soprattutto di Trentino, ma anche un po' di Sudamerica e di Venezia. Il suo creatore è